News
Partner

Tratto da http://it.healthnews.com – di Lara Endreszl

Recentemente alcuni studi effettuati da varie università si sono concentrati sui vantaggi di un composto chiamato curcuma – originato dalla pianta stessa, una spezia gialla indiana, molto popolare, che viene usata come ingrediente comune nel curry.

Molti di questi studi ne parlano come di una “cura miracolosa”.

Forse non è il caso di precipitarsi dal droghiere, comprare sacchi di curcuma e spruzzarla dappertutto, però ci sono delle buone notizie sui possibili effetti benefici di questa spezia riguardo disturbi e malattie che vanno dalla colite ulcerativa all’Alzheimer.

Come se non bastasse, da traumi alla pelle si possono originare le herpes, note anche come “febbre”. Nonostante ci siano in commercio molte pomate, gel e pillole, non c’è cura per la herpes simplex a parte il naturale decorso del tempo, e anche in questo caso, una persona colpita dal virus corre sempre il rischio di svilupparlo ancora.

I ricerctaori del Van Andel Institute nel Michigan, pensano di aver trovato un alternativa alle creme costose e un modo facile per sconfiggere le herpes.

E qui ritorniamo alla curcuma, che sembrerebbe bloccare le infezioni virali dell’herpes simplex.

L’autore principale dello studio, Sebla Kutluav, ha dichiarato in un intervento “Riteniamo che le cellule trattate con la curcuma non supportino le infezioni date dal virus – Ora occorre determinare in che modo la curcuma blocchi le infezioni”.

Altre ricerche effettuate in laboratorio hanno rafforzato la popolarità della curcuma grazie ad esiti antiinfiammatori sospettati di invertire gli effetti di alcuni virus e malattie, arrestarne la crescita e promuovere la salute.

La Clinical Cancer Research ha pubblicato delle ricerche attestanti che la curcuma uccide le cellule cancerogene localizzate nella testa e nel collo di cavie, mentre l’University of Texas se è servita in uno studio per arrestare la crescita del cancro al midollo osseo. Cancer, la rivista scientifica, ha pubblicato inoltre che la curcuma è in grado di bloccare la produzione di una proteina, all’interno dei globuli bianchi, che stimola il processo del tumore al pancreas.

Tutte queste ricerche sono state compiute esclusivamente su delle cavie, dunque c’è ancora molto da fare.

Prove preliminari riguardanti malattie del tratto digerente (come coliti o cancro al colon) negli esseri umani hanno dimostrato una qualche efficacia ma sono ancora da dimostrare.

Sebbene le vendite di curcuma online e nei negozi di integratori siano aumentate in seguito all’influsso degli studi sulla curcuma, nessuno dei ricercatori avalla e stimola l’assunzione di curcuma tramite capsule, creme o lozioni.

Possiamo però lasciarci il piacevole pensiero che mentre mangiamo le nostre vderdure miste al curry stiamo proteggendo il nostro corpo!

~ ° ~

Vuoi sostenere Olistic.it? Usa le risorse messe a disposizione dai nostri partner!!

2 Commenti a “Curarsi con la curcuma”

  • se la curcuma venisse assunta per le sue proprieta benefiche, quale sarebbe la quantità “giornaliera” consigliata?

  • Il fai-da-te (e anche le prescrizioni a distanza) non è mai consigliato: consulta un medico nutrizionista o un naturopata qualificato. Loro ti sapranno indicare come e quanta assumerne (e in quali casi ciò non è consigliato).

Lascia un Commento

Seguici!
www.olistic.it su Facebook www.olistic.it su Twitter
Temi
Effemeridi
Aries
Sun in Aries
2 degrees
Scorpio
Moon in Scorpio
5 degrees
Waning Gibbous Moon
Waning Gibbous Moon
17 days old
Segnalato da:
tutto blog
SEO Feed XML offerto da BlogItalia.it
Iscritto su E-Aggregator Segnala un Blog
AllBlogs.it Sponsorizzati blog di qualita'
Esperto SEO
Yourpage live news aggregator SemDir
GiornaleBlog Notizie dai Blog Italiani Informazione
Iscritto su Aggregatore.com