News
Partner

PianetiBalbir Kaur ci ha segnalato questo articoli di di Maria Teresa Zilembo, Astrologa – Floriterapeuta che pubblichiamo molto volentieri!

Da pochi giorni, il pianeta Urano, dopo quasi 8 anni di sosta nel segno dei Pesci, ha fatto il suo ingresso in Ariete sollecitando oltre ai nati nel segno, tutti quelli con il Sole nella prima decade del Cancro, del Capricorno e della Bilancia, e cioè dei segni inquadratura (90°) e in opposizione (180°) sul cerchi o zodiacale.

Per tutti ci sarà una forte spinta e accelerazione verso nuovi progetti, in qualunque settore esistenziale ci sia bisogno di apportare cambiamenti nella propria vita. Per alcuni sarà solo stimolante e di aiuto ad osare di più, (Ariete, Leone, Sagittario ma anche Gemelli e Acquario), mentre per i sensibili Cancerini, gli inflessibili Capricorno e gli indecisi Bilancia, potrebbe diventare
quasi un’onda d’urto da trasformare però in una spinta al cambiamento e ad attivare le proprie risorse interiori.

La reazione e l’effetto potrebbero essere diversi e manifestarsi dal punto di vista psichico, con paure, attacchi di panico, stati ansiosi; sul piano fisico, con
incidenti, traumi, cadute, disturbi cardiaco/circolatori, crisi nervose. Il motivo del disagio, da riconoscere e da comprendere prima che si trasformi in un sintomo o si manifesti nell’evento, è la paura di andare incontro al cambiamento che urge dentro di noi anche se non gli diamo ascolto, resistendo e ancorandoci a certezze e a vecchi schemi.

Urano ha il compito di farci superare i nostri limiti e mettere in discussione le nostre certezze lì dove c’è una lezione da apprendere per la nostra anima. Per il Cancro sarà in famiglia; per il Capricorno nella professione; per la Bilancia nel rapporto di coppia.

E allora prepariamoci ad affrontare questo momento con l’aiuto delle magiche essenze floreali, prima fra tutte il Walnut, per riuscire a sostenere il ritmo del cambiamento dentro e fuori di noi; Scleranthus, per mantenere il proprio centro anche nel pieno di un mare in tempesta; Cherry Plum e Rock Rose, per dominare la paura di essere travolti da emozioni o eventi incontrollabili; Impatiens e Vervain per moderare l’iperattività e la dispersione presi dalla smania e dall’ansia di strafare; Mimulus ed Aspen, per aiutarci a superare i nostri limiti e la paura dell’ignoto; infine, Water Violet e Clematis, per riuscire a mantenere il contatto emotivo con l’altro, evitando l’isolamento.

La parola chiave di Urano è Libertà, che passa attraverso una scelta consapevole di ciò che sentiamo sia il percorso da compiere per realizzare il nostro compito. Dunque coraggio, adattamento, duttilità, moderazione, calma, padronanza ed equilibrio, sono le qualità da coltivare per non farsi sopraffare dall’elettrico e dirompente transito del pianeta Urano, che, se ben vissuto, come insegna il mito di Prometeo, può donarci nuova luce e ispirazione su alcune parti della nostra vita costringendoci a cambiare, o al negativo, a subire, anche dolorosamente, il cambiamento.

E pure in tal caso, avremo due rimedi a cui ricorrere, Star of Bethlehem e SweetChestnut che ci aiuteranno a superare il trauma e a riveder la luce, ma soprattutto a chiederci….Perché?

~ ° ~

Vuoi sostenere Olistic.it? Usa le risorse messe a disposizione dai nostri partner!!

Lascia un Commento

Seguici!
www.olistic.it su Facebook www.olistic.it su Twitter
Temi
Effemeridi
Libra
Sun in Libra
6 degrees
Sagittarius
Moon in Sagittarius
15 degrees
First Quarter Moon
First Quarter Moon
5 days old
Segnalato da:
tutto blog
SEO Feed XML offerto da BlogItalia.it
Iscritto su E-Aggregator Segnala un Blog
AllBlogs.it Sponsorizzati blog di qualita'
Esperto SEO
Yourpage live news aggregator SemDir
GiornaleBlog Notizie dai Blog Italiani Informazione
Iscritto su Aggregatore.com